Tutele individuali

Ufficio Vertenze Legali

Gli Obiettivi

La tutela dei lavoratori, dei pensionati e dei cittadini si afferma con la rivendicazione dei diritti e con la possibilità di disporne concretamente. La rivendicazione dei diritti si esprime attraverso rappresentanze politiche e/o sindacali (collettive), la possibilità di disporre concretamente delle tutele previste dipende poi dalla capacità del cittadino di accedere ai benefici previsti. La Cgil è attiva in entrambe queste attività: rivendica diritti (con l’iniziativa confederale e delle categorie) ed aiuta le persone a disporne (con l’attività del patronato INCA per i diritti assistenziali e previdenziali, delle società convenzionate con il CAF-Cgil per i diritti di natura fiscale e parafiscale), con gli Uffici Vertenze (per i diritti sul lavoro), con le Associazioni e gli Enti promossi per le tutele dei consumatori (Federconsumatori), degli inquilini (SUNIA), degli immigrati (nelle Camere del Lavoro).

Le Azione della Cgil

  • Impegno ad assicurare la tutela contrattuale e legale dei diritti dei lavoratori e delle lavoratrici in tutto il territorio regionale.
  • Valorizzazione dell’attività di tutela individuale sia per l’aiuto concretamente offerto ai lavoratori ed alle lavoratrici che per il contributo politico e sindacale offerto dalla conoscenza (acquisita con la tutela individuale) dei concreti comportamenti dei datori di lavoro.
  • Sviluppo di una crescente integrazione e collaborazione tra Inca, Caf, Uffici Vertenze, Categorie ed Associazioni promosse dalla Cgil per lo sviluppo di una tutela che non si limiti a rispondere a “domande” ed a compilare pratiche, ma si sforzi di analizzare bisogni promuovendo anche i diritti non percepiti.
  • A sostegno di questo obiettivo (di tutela “globale” dei lavoratori e delle lavoratrici, de giovani e dei pensionati) dal 2016 è stata introdotta la figura professionale dell’”Operatore Polivalente”, orientato alla presa in carico dei problemi degli iscritti e dei cittadini che si rivolgono al sindacato
  • Riconoscimento di un “privilegio particolare” agli iscritti al sindacato, riconoscendo la gratuità o condizioni particolari di accesso a chi, con la propria adesione, forma e sostiene una organizzazione che trae dalle iscrizioni la sua forza. Il sindacato esiste nel momento in cui lavoratori e pensionati si organizzano.

I principali risultati ottenuti

27.453 vertenze sindacali e/o legali a tutela di lavoratrici e lavoratori

20.251 le vertenze individuali

6.932 le vertenze collettive

APPROFONDIMENTI

7.020
consulenze e
conteggi

3.926
recuperi crediti

5.418
vertenze relative
a licenziamenti

  • 2.552 individuali
  • 2.866 collettivi, in 168 vertenze

3.502
procedure concorsuali

  • 217 individuali
  • 3.285 collettive, in 468 vertenze