La nostra missione

Finalità

La CGIL – Confederazione Generale Italiana del Lavoro – è un sindacato generale dei diritti e delle solidarietà, di natura programmatica, unitaria, democratica e pluralista, che tutela e promuove la piena affermazione dei diritti  individuali e collettivi, sociali e civili.

È un’organizzazione che rappresenta lavoratori e lavoratrici, disoccupati e disoccupate, giovani, migranti, pensionati e pensionate, anziani e anziane.
Si fonda sulla pratica dell’autonomia e opera per affermare ed estendere la  contrattazione, eliminare ogni forma di precarietà e di esclusione sociale, riaffermare il diritto all’autorealizzazione nel lavoro e nella vita civile, aprire  nuovi spazi ai diritti universali e alle libertà dei cittadini, soprattutto dei più deboli, costruire una società plurietnica.

Attività

Con le sue strutture confederali e di categoria e con la partecipazione democratica, svolge funzioni di rappresentanza generale, di tutela sindacale e di contrattazione.

Ritiene che rappresentanza collettiva e tutela individuale siano complementari, in coerenza con una domanda sociale sempre più complessa e diversificata.

Pratica la confederalità per affermare il ruolo e la funzione di sindacato generale e per rendere più efficace la propria azione.

Promuove politiche di coesione territoriale e sociale per sostenere l’inclusione e lo sviluppo delle aree svantaggiate

VALORI

Attuazione della Costituzione della Repubblica 

Uguaglianza, solidarietà ed esigibilità dei diritti

Autonomia del sindacato

Pari opportunità fra uomini e donne

Centralità del sapere e pluralismo dell’informazione

Sviluppo sostenibile ed equilibrato tra le diverse aree dell’Italia e del mondo

Solidarietà attiva tra i lavoratori e tra le generazioni

Qualità e sicurezza del lavoro

Pace tra i popoli

Unità dei lavoratori e democrazia sindacale

Il ruolo della Cgil regionale e delle Camere Confederali del Lavoro

La Cgil regionale ha il compito di elaborare e coordinare dal punto di vista politico e organizzativo tutte le strutture orizzontali (le Camere Confederali del Lavoro) e verticali (le Categorie, lo Spi) e per le tutele individuali (patronato, società ed associazioni) esistenti nel territorio regionale, nonché di promuovere e gestire la vertenzialità generale, a partire dal confronto con la Regione.

Le Camere Confederali del Lavoro Territoriali e Metropolitana comprendono le organizzazioni sindacali della Cgil esistenti nel proprio territorio dirigendone e coordinandone l’attività.
Promuovono la vertenzialità di carattere generale nei confronti degli Enti Locali e l’attività delle categorie e dei servizi di tutela individuale.